Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Pomarance Portale istituzionale dell'ente

COMUNICATI COVID-19 da aprile a dicembre 2020

 

COMUNICATO DEL 30 DICEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 7 DICEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 5 DICEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 4 DICEMBRE - LINK

*****

NUOVA ORDINANZA del Presidente della Giunta Regionale
28 novembre 2020 - LINK

*****

COMUNICATO DEL 26 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 22 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 21 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 20 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 16 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 15 NOVEMBRE

Nuovi casi e Norme di Comportamento per la Zona Rossa

LINK

*****

COMUNICATO DEL 14 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 11 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 10 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 9 NOVEMBRE - LINK

*****

COMUNICATO DEL 7 NOVEMBRE - LINK

*****

LINK

COMUNICATO DEL 5 NOVEMBRE - LINK

***** 

COMUNICATO DEL 4 NOVEMBRE - LINK

 ******

Un nuovo caso di positività - Comunicato del 02/11/2020 - LINK

  ***** 

Un nuovo caso di positività

Comunicato del 30/10/2020

LINK

******

Due nuovi casi di positività

Comunicato del 29/10/2020

LINK

*****

Un nuovo caso di positività

Comunicato del 28/10/2020

LINK

*****

Un nuovo caso di positività

Comunicato del 25/10/2020

LINK

*****

TRE novi casi di positività

Comunicato del 22/10/2020

LINK

*****

 Minidtero della salute

NOVITA' in breve nuovo DPCM 18/10/2020

LINK

*****

NORME DI COMPORTAMENTO dpcm 13/10/2020

LINK

 *****

Tre nuovi casi di positività al CORONAVIRUS – COVID 19

leggi: Comunicato 17 ottobre 2020

*****

Negativizzati

leggi: Comunicato 11 ottobre 2020

*****

Nuovo caso di positività a "bassa carica virale"

leggi: Comunicato 8 ottobre 2020

*****

Un nuovo caso positivo di CORONAVIRUS – COVID 19

Leggi:  Comunicato 10 settembre 2020

*****

27/08/2020
Dopo vari incontri con Sds e Dipartimento di prevenzione, per prevenire casi positivi al Covid-19 tra i lavoratori domestici è stata attivata dalla Asl in Alta Val di Cecina un’attività di prevenzione attraverso l'esecuzione dei tamponi

Link all' INFORMATIVA

*****

AGGIORNAMENTO 23 AGOSTO

 L’ultimo tampone di cui ieri mancava l’esito è risultato negativo

*****

negativi 23 su 24 tamponi

leggi: COMUNICATO 22 agosto 2020

*****

Un nuovo caso positivo di CORONAVIRUS – COVID 19

leggi: COMUNICATO 20 agosto2020

*****

COMUNICATO RIENTRI 14 AGOSTO 2020
"INFORMATIVA SPOSTAMENTI DA E PER L'ESTERO"

AGGIORNAMENTI

*****

COMUNICATO RIENTRI 12 AGOSTO 2020
"INFORMATIVA SPOSTAMENTI DA E PER L'ESTERO"

*****

Due NUOVI CASI a Pomarance - 31/07/2020

 Leggi il comunicato

*****

Un NUOVO CASO a Pomarance - 30/07/2020

30-07-2020 nuovo caso di covid-19 a Pomarance

*****

FAQ Coronavirus fase 2 - GOVERNO

*****

UNA MASCHERINA CON L’ACQUISTO

DI UN LIBRO O UN QUOTIDIANO

 

A partire da lunedì 18 maggio e fino ad esaurimento, nelle edicole e cartolerie del Comune di Pomarance sarà data gratuitamente ai cittadini una mascherina monouso a coloro che  acquistano un quotidiano o un libro.

La giunta del Comune di Pomarance, infatti, ha deciso di destinare 610 mascherine monouso, ricevute dalla Protezione Civile, a questa iniziativa.

Recandosi negli esercizi commerciali che vendono libri e/o giornali presenti a Pomarance, Montecerboli, Larderello e Serrazzano sarà data gratuitamente una mascherina ad ogni cliente che acquisterà uno o più quotidiani, oppure uno o più libri. Ai clienti che acquisteranno nello stesso giorno più di un quotidiano o di un libro, verrà data comunque una sola mascherina per ogni cliente. Il giorno seguente dallo stesso cliente potrà essere ritirata nuovamente una mascherina in caso di acquisto di un quotidiano o di un libro. Non saranno date mascherine con l’acquisto di riviste, settimanali, o altri giornali e periodici. L’iniziativa si terrà all’esaurimento delle mascherine disponibili nel negozio.

Con questa iniziativa la Giunta vuole promuovere l’importanza dell’informazione e della lettura, veicoli fondamentali di cultura e conoscenza, anche in questo momento di emergenza.

 La Sindaca Ilaria Bacci e la Giunta del Comune di Pomarance

 Pomarance, 16 maggio 2020

 

******

 

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 17 MAGGIO

 

AGGIORNAMENTI. Non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS–COVID 19 nel Comune di Pomarance. Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto a oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.

Con piacere informo che la persona del nostro Comune non ancora guarita dal Coronavirus è uscita dalla terapia intensiva e si trova in ospedale in condizioni di salute in miglioramento. A questa persona giungano i migliori auguri da parte di tutta la nostra comunità.

COSA CAMBIA DAL 18 MAGGIO.

In base alle normative nazionali e regionali, una sintesi delle prescrizioni in vigore da domani, 18 maggio.

Resta il divieto di assembramento in tutti i luoghi sia pubblici che privati.

Resta l'obbligo di mantenere sempre la distanza sociale di almeno un metro sia in luoghi chiusi che all'aperto e la Regione consiglia di mantenere la distanza interpersonale di almeno 1,8 metri.

Resta l'obbligo di usare la mascherina in tutti i luoghi chiusi, sui mezzi di trasporto pubblici e anche all'aperto in presenza di più persone.

E' consentito spostarsi liberamente in tutto il territorio della Toscana senza autocertficazione.

E' consentito uscire dalla Toscana solo per motivi di salute, di lavoro o assoluta urgenza.

Possono riaprire al pubblico, oltre agli esercizi commerciali già aperti, anche: tutti i negozi, i servizi di cura alla persona (parrucchieri ed estetisti), bar, ristoranti, uffici, nel rispetto dei protocolli previsti.

Nei luoghi aperti al pubblico obbligo di: accessi scaglionati, mantenere la distanza di almeno un metro, sanificare le mani, restare all'interno solo il tempo necessario, usare la mascherina.

E' consentito fino al 24 maggio lo svolgimento delle attività sportive in forma individuale all’aperto nel rispetto del distanziamento interpersonale di almeno 2 metri.

Resta sospesa fino al 24 maggio ogni altra attività collegata all’utilizzo delle strutture, compreso l’utilizzo di spogliatoi, palestre, piscine, luoghi di socializzazione. Per l'attività sportiva la distanza da osservare è sempre di almeno 2 metri.

Possono riprendere le funzioni religiose seguendo i regolamenti approvati dal Governo.

Dal 25 maggio potranno riaprire palestre, piscine e centri sportivi. Dal 15 giugno potranno riaprire cinema e teatri e potranno iniziare le offerte ricreative per i bambini.

Dal 3 giugno sarà possibile muoversi da e per l’estero, nel rispetto delle misure restrittive internazionali e comunitarie; si potrà entrare in Italia da Paesi dell’Unione Europea senza l’obbligo di 14 giorni di quarantena.

Domani saranno fornite ulteriori informazioni su spazi e servizi di competenza comunale.

RACCOMANDAZIONI. In questa fase la parola d'ordine è PRUDENZA. Per non vanificare gli sforzi fatti sin qui, è necessario da parte di tutti il rispetto delle regole e dei COMPORTAMENTI IGIENICO-SANITARI NECESSARI, tra cui mantenere sempre la distanza dalle altre persone di almeno un metro, lavarsi spesso le mani, indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca.

La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 17 maggio 2020

 

*****

 

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 9 MAGGIO

 

AGGIORNAMENTI. Con grande piacere informo la cittadinanza di aver avuto conferma dalla Asl della guarigione delle persone risultate positive al Coronavirus dall’inizio dell’epidemia nel nostro Comune ad eccezione di una persona che si trova ancora ricoverata in ospedale, ma le cui condizioni di salute sono in lento miglioramento. A questa persona e a suoi cari giungano i migliori auguri da parte di tutta la nostra comunità. Le guarigioni fanno ben sperare: una bellissima notizia per le persone che hanno superato il virus e per tutta la nostra comunità.
Da giorni non sono stati registrati nuovi casi positivi di Coronavirus nel Comune di Pomarance. Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.
La Asl Toscana Nord Ovest da oggi comunicherà i nuovi positivi soltanto il lunedì, mercoledì e venerdì. Il Comune di Pomarance comunicherà solo eventuali nuove positività.
Sono stati eseguiti nuovamente i tamponi di controllo al personale e alle ospiti dell'Istituto Sacro Cuore di Pomarance: tutti i tamponi della Rsa hanno dato esito negativo.

 


UFFICI POSTALI. Poste informa che la prossima settimana gli uffici postali nel nostro Comune saranno aperti secondo questo calendario:
Pomarance tutti i giorni, da lunedì a venerdì con orario 08:20-13:35 e sabato con orario 08:20 - 12:35
Montecerboli lunedì e giovedì con orario 8.20-13.35 e sabato con orario 8.20-12.35
San Dalmazio martedì e venerdì con orario 8.20-13.35
Lustignano mercoledì con orario 8.20-13.35
Serrazzano venerdì con orario con orario 8.20-13.35
Poste inoltre ha comunicato che è prevista una graduale estensione dei giorni di apertura dal 18 maggio e la prossima settimana saranno fornite indicazioni.

 

BUONI SPESA. Gli uffici comunali sono a lavoro per i buoni spesa per l'emergenza Coronavirus. Il nuovo avviso per i Buoni spesa comunali per acquisto di generi alimentari e farmaci, riguarderà i redditi del mese di aprile e sarà pubblicato la prossima settimana.


PACCHETTO SCUOLA. L'Unione Montana Alta Val di Cecina ha pubblicato per i Comuni di Pomarance e Monteverdi il bando per il 'Pacchetto scuola' per l'anno scolastico 2020-2021, un incentivo economico individuale destinato a studenti residenti appartenenti a nuclei familiari con ISEE non superiore a 15.748,78 euro, per contribuire alla copertura delle spese per l’istruzione per libri di testo, materiale didattico, servizi scolastici. Il bando con tutte le informazioni e la modulistica sono disponibili sul sito dell'Unione e le domande devono pervenire entro il 30 giugno. Si ricorda che per l'emergenza Coronavirus al momento l'ufficio istruzione dell'Unione è chiuso al pubblico e per informazioni sul Pacchetto scuola è possibile contattare i riferimenti indicati nell'avviso.
RACCOMANDAZIONI. Per non vanificare gli sforzi fatti sin qui, è necessario rispettare le regole e tutti I COMPORTAMENTI IGIENICO-SANITARI NECESSARI, tra cui mantenere sempre la distanza dalle altre persone, lavarsi spesso le mani, indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca.

 

La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 9 maggio 2020


 

******

 

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 6 MAGGIO

  

AGGIORNAMENTI. Oggi non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS–COVID 19 nel Comune di Pomarance. Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito. Attendiamo aggiornamenti precisi dal servizio sanitario competente sulle guarigioni virali e cliniche delle persone del nostro Comune risultate positive dall'inizio dell'emergenza.

MASCHERINE DELLA REGIONE. Prosegue nelle farmacie del nostro Comune la distribuzione delle mascherine della Regione Toscana per la cittadinanza. Le farmacie stanno continuando a ricevere forniture minime giornaliere e non dipende da loro l'approvvigionamento. Si raccomanda di rispettare le disposizioni organizzative di ogni singola farmacia. La farmacia Taddei di Pomarance nei giorni di apertura al pubblico consegnerà le mascherine soltanto dalle ore 15,30 alle 17.


MASCHERINE DEL COMUNE. Grazie al prezioso e indispensabile contributo delle associazioni del territorio che ringraziamo ancora, prosegue la consegna a domicilio ai cittadini delle mascherine riutilizzabili del Comune di Pomarance. Mascherine in cotone 100% lavabili e riutilizzabili, con un vantaggio ecologico e un risparmio economico, distribuite nella ‘Fase 2’ in cui con l’allentamento di alcune misure restrittive è ancor più fondamentale l’uso della mascherina, in modo che copra naso e bocca, nelle occasioni consentite di uscita dall’abitazione. Uso corretto che deve essere sempre abbinato a comportamenti igienico-sanitari come il distanziamento sociale e l’igiene delle mani. La consegna a domicilio proseguirà per tutta la settimana. Sarà consegnata una mascherina a testa a ogni residente, compresi i bambini dai 6 ai 10 anni per i quali è stato realizzato un modello apposito, e a ogni domiciliato (che dovrà dichiararsi tale poiché non presente negli elenchi). A coloro che non saranno trovati in casa dai volontari al momento della consegna, sarà lasciato un avviso con il numero da contattare e che darà le indicazioni per la consegna.

 

ISOLA ECOLOGICA. L'isola ecologica comunale riapre da domani, giovedì 7 maggio. Fino al 31 maggio sarà aperta lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle ore 8 alle 12.30 e lunedì e giovedì anche il pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30. Si raccomanda di rispettare le indicazioni riportate all'ingresso, di entrare uno alla volta e con i rifiuti già separati, oltre alle norme comportamentali di igiene e sicurezza. Resta attivo anche il servizio di raccolta a domicilio degli ingombranti e del verde, prenotando il ritiro gratuito al numero 800424904.

 

RACCOMANDAZIONI. Non è il momento di abbassare la guardia ed è INDISPENSABILE LA RESPONSABILITA’ da parte di tutti per affrontare la ‘Fase 2’. Per non vanificare gli sforzi fatti sin qui, è necessario rispettare sempre le regole per la salute di tutti.

La sindaca Ilaria Bacci
Pomarance, 6 maggio 2020

******

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 4 MAGGIO 

 

AGGIORNAMENTI. Oggi non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS–COVID 19 nel Comune di Pomarance. Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.

CHIARIMENTI DA PARTE DELLA REGIONE. La Regione Toscana oggi ha pubblicato alcune Faq sull’ordinanza regionale n. 50 del 3 maggio, disponibili a questo link: www.regione.toscana.it/-/faq-su-coronavirus. Tra i chiarimenti forniti dalla Regione anche quello sullo spostamento per la spesa: è consentito lo spostamento individuale per acquistare prodotti rientranti nelle categorie di generi di cui è ammessa la vendita anche fuori dal Comune in cui si abita, nell’ambito dei confini provinciali e, nel rispetto del principio di prossimità, anche nei comuni limitrofi o collocati nei pressi dei confini provinciali. Resta la raccomandazione di limitare gli spostamenti, che sono consentiti per l'acquisto di beni di prima necessità, allo stretto necessario e nel negozio più vicino al luogo dell'abitazione o di lavoro per chi va a lavoro fisicamente.
La Regione ha inoltre chiarito che è possibile spostarsi con un mezzo proprio per praticare trekking, in quanto si possono praticare attività sportive in forma strettamente individuale sul territorio regionale utilizzando per lo spostamento mezzi propri di trasporto e con obbligo del rientro in giornata nell’abitazione. E’ possibile l’accompagnamento di una persona nel caso di minori o persone non completamente autosufficienti. L’attività sportiva va svolta nel rispetto della distanza interpersonale di almeno 2 metri. E’ possibile inoltre svolgere una passeggiata con partenza e rientro nell’abitazione insieme ai propri conviventi.

MASCHERINE. E’ iniziata oggi, grazie al prezioso e indispensabile contributo delle associazioni del territorio che ringraziamo ancora una volta, la consegna a domicilio ai cittadini delle mascherine riutilizzabili del Comune di Pomarance. Sono mascherine in cotone 100% lavabili e riutilizzabili, con un vantaggio ecologico e un risparmio economico, distribuite nella ‘Fase 2’ in cui con l’allentamento di alcune misure restrittive è ancor più fondamentale l’uso della mascherina, in modo che copra naso e bocca, nelle occasioni consentite di uscita dall’abitazione. Uso corretto che deve essere sempre abbinato a comportamenti igienico-sanitari come il distanziamento sociale e l’igiene delle mani. La consegna a domicilio proseguirà per tutta la settimana. Sarà consegnata una mascherina a testa a ogni residente, compresi i bambini dai 6 ai 10 anni per i quali è stato realizzato un modello apposito, e a ogni domiciliato (che dovrà dichiararsi tale poiché non presente negli elenchi). A coloro che non saranno trovati in casa dai volontari al momento della consegna, sarà lasciato un avviso con il numero da contattare e che darà le indicazioni per la consegna.

CIMITERI. Questa mattina gli uffici del Comune hanno organizzato la riapertura dei cimiteri, anche con affissione di avvisi in merito alle prescrizioni previste. Entro la giornata di domani, 5 maggio, tutti gli 11 cimiteri del Comune di Pomarance saranno riaperti.

ISOLA ECOLOGICA. L'isola ecologica comunale é stata chiusa in seguito alle disposizioni regionali. L'ordinanza della Regione numero 51 del 4 maggio consente la possibilità di riapertura. Comunicheremo nei prossimi giorni quando l'isola ecologica verrà riaperta e le modalità di accesso.

RACCOMANDAZIONI. Non è il momento di abbassare la guardia ed è INDISPENSABILE LA RESPONSABILITA’ da parte di tutti per affrontare la ‘Fase 2’. Per non vanificare gli sforzi fatti sin qui, è necessario rispettare le regole per la salute di tutti.

Pomarance, 4 maggio 2020                                         La sindaca Ilaria Bacci

 ***********

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 3 MAGGIO
 

AGGIORNAMENTI. Negli ultimi giorni non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS–COVID 19 nel Comune di Pomarance. Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.

COSA CAMBIA DAL 4 MAGGIO. In base alle normative nazionali e regionali, una sintesi delle prescrizioni in vigore da domani, 4 maggio,

-       Resta il divieto di assembramento in tutti i luoghi sia pubblici che privati.

-       Resta l'obbligo di mantenere sempre la distanza sociale di almeno un metro sia in luoghi chiusi che all'aperto e la Regione consiglia di mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 1,8 metri.

-       Resta l'obbligo di usare la mascherina in tutti i luoghi chiusi, sui mezzi di trasporto pubblici e anche all'aperto in presenza di più persone.

-       E' consentito spostarsi dalla propria abitazione solo per esigenze lavorative o situazioni di necessità e motivi  di salute. Si considerano necessari anche gli spostamenti all'interno della regione per incontrare i congiunti rispettando il divieto di assembramento, il distanziamento di almeno un metro e usando le mascherine. Per congiunti il Governo ha specificato che si tratta dei parenti (genitori, figli, nonni, nipoti, fratelli, sorelle, zii), fino al sesto grado (ad esempio i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (ad esempio i cugini del coniuge), i coniugi, i partner delle unioni civili, i partner conviventi, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo. Non gli amici. E' comunque fortemente raccomandato limitare al massimo gli incontri con persone non conviventi, poiché questo aumenta il rischio di contagio.

-       Resta necessaria l'autocertficazione per gli spostamenti (sul sito del ministero dell'Interno è disponibile il nuovo modello; può essere ancora utilizzato il precedente barrando le voci non più attuali; l'autodichiarazione è in possesso delle forze dell'ordine e può essere compilata al momento del controllo).

-       E' consentito, per ordinanza della Regione Toscana, lo spostamento individuale dentro i confini provinciali per acquistare i prodotti di cui è ammessa la vendita. Resta la raccomandazione di limitare gli spostamenti, che sono consentiti solo per l'acquisto di beni di prima necessità, allo stretto necessario e nel negozio più vicino al luogo dell'abitazione o di lavoro per chi va a lavoro fisicamente.

-       Negli esercizi commerciali obbligo di: accessi scaglionati, mantenendo la distanza di almeno un metro, sanificare le mani e/o utilizzare i guanti monouso, consentire l’ingresso a una sola persona per nucleo familiare salvo bambini e persone non autosufficienti, restare nel negozio solo il tempo necessario agli acquisti.

-       E' consentita, anche agli agriturismi la ristorazione di alimenti e bevande con consegna a domicilio e da asporto previa ordinazione e con divieto di ogni forma di consumo sul posto.

-       E' consentito il mercato di soli generi alimentari, nel rispetto di tutte le norme di distanziamento sociale, uso di mascherine, divieto di assembramento e igiene delle mani, che a Pomarance si svolgerà giovedì 7 maggio.

-       E' consentito svolgere attività sportive in forma individuale sul territorio regionale, utilizzando per spostarsi mezzi propri di trasporto e con obbligo del rientro in giornata nell’abitazione. L’attività va svolta rispettando la distanza interpersonale di almeno 2 metri. E’ possibile l’accompagnamento da parte di una persona in caso di minori o di persone non autosufficienti.

-       E' consentito svolgere attività motoria, a piedi o in bicicletta, con partenza e rientro alla propria abitazione (senza uso di altri mezzi di trasporto) individualmente o con accompagnatore per minori o persone non autosufficienti, o da residenti nella stessa abitazione. Per residenti nella stessa abitazione, minori e persone non autosufficienti non è necessario mantenere la distanza sociale.

-       Riaprono i cimiteri: è consentito spostarsi nella Regione per far visita nei cimiteri ai defunti, nel rispetto della distanza di almeno un metro e del divieto di assembramento.

-       Restano sospese le cerimonie civili e religiose. Sono consentiti i funerali con l'esclusiva partecipazione di congiunti e comunque fino a  un massimo di  15 persone.

-       E' consentito l'accesso ai parchi e ai giardini pubblici, ma resta il divieto di usare le aree attrezzate per il gioco dei bambini.

-       Resta il divieto di svolgere  attività ludica  o  ricreativa all'aperto.

-       Restano sospesi tutti gli eventi, gli spettacoli, le manifestazioni di ogni tipo e restano chiusi scuole, impianti sportivi, musei, biblioteche, cinema,  teatri, gli altri luoghi pubblici e tutto quanto non rientra nel commercio dei generi di prima necessità

-       E' consentito all'interno della Toscana raggiungere seconde case, camper, roulotte e imbarcazioni di proprietà per svolgere attività di manutenzione necessarie. Lo spostamento dovrà essere individuale con obbligo di rientro in giornata nell'abitazione abituale.

 

RACCOMANDAZIONI. Per non vanificare gli sforzi fatti sin qui, è necessario rispettare le regole e tutti I COMPORTAMENTI IGIENICO-SANITARI NECESSARI, tra cui mantenere sempre la distanza dalle altre persone, lavarsi spesso le mani, indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca. 

La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 3 maggio 2020

 

****

Link al Dpcm del 26 aprile 2020 : https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2020/04/27/20A02352/sg

Link alle Faq del Governo sulla 'Fase 2': http://www.governo.it/it/faq-fasedue

Link alle ordinanze della Regione Toscana https://www.regione.toscana.it/-/ordinanze-della-regione-toscana

 

***********

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 30 APRILE

 

Oggi, 30 aprile, non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS – COVID 19 nel Comune di Pomarance.

Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.

La Regione Toscana ha emesso una ordinanza (la numero 46 del 29 aprile) che da domani, 1 maggio, compreso consente di svolgere passeggiate  all’aria  aperta  e  di utilizzare  la  bicicletta, con partenza  e  rientro  alla  propria  abitazione,  all'interno del  Comune  di  residenza. L'attività deve essere svolta: da soli, o da  genitori  con figli  minori,  da persone  non  completamente autosufficienti con accompagnatore, da  residenti  nella  stessa  abitazione e non é necessario per queste categorie mantenere  le  misure  di  distanziamento  sociale  di  almeno  1,8 metri.

Resta quindi vietato passeggiare e andare in bici con persone diverse dalle categorie indicate e le passeggiate e l'uso della bici sono consentiti esclusivamente all'interno del territorio comunale e con partenza e rientro dalla propria abitazione.

Per il resto, rimangono in vigore tutte le attuali restrizioni che prevedono gli spostamenti solo in caso di necessità e queste prescrizioni resteranno in vigore anche dal 4 al 17 maggio, ad eccezione degli spostamenti per le visite ai congiunti e per il rientro nella propria residenza o domicilio e per lo svolgimento di attività motoria o sportiva individuale all’aperto.

Quindi è e rimarrà necessario rispettare le regole come il divieto di assembramento e  IL DISTANZIAMENTO SOCIALE e tutti I COMPORTAMENTI IGIENICO-SANITARI NECESSARI, tra cui mantenere sempre la distanza dalle altre persone di almeno 1,8 metri, lavarsi spesso le mani, indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca quando si è in un locale chiuso e all’aperto in presenza di più persone e indossare anche i guanti nei negozi.

 La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 30 aprile 2020

 

*****

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 28 APRILE

 

Oggi, 28 aprile, non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS – COVID 19 nel Comune di Pomarance.

Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl: quelli il cui risultato é pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito.

 Il Comune dal 5 maggio in poi, grazie al prezioso contributo delle associazioni, inizierà la distribuzione a domicilio delle mascherine in cotone lavabili e riutilizzabili alla cittadinanza: sarà consegnata una mascherina a testa per ciascuno, con mascherine apposite di dimensioni ridotte per i bambini.

Per quanto riguarda le  mascherine della Regione Toscana per la cittadinanza, nelle 3 farmacie del nostro Comune arrivano in ogni farmacia circa 100 kit (da 5 mascherine ciascuno) al giorno. Quindi la fornitura alle farmacie da parte della Regione è giornaliera (per circa 300 persone al giorno) e continua. Le nostre farmacie al momento non hanno previsto la consegna delle mascherine a giorni alterni in base alle lettere del cognome. Per ritirare le mascherine serve obbligatoriamente portare in farmacia la tessera sanitaria e se si ritirano anche per altre persone serve la tessera di ciascuno, altrimenti non possono essere consegnate. Si raccomanda di rispettare le disposizioni organizzative di ogni singola farmacia, di evitare assembramenti e di evitare di recarsi appositamente in farmacia per il ritiro delle mascherine. . Le 5 mascherine a testa distribuite in questi giorni dalle farmacie sono per il mese di aprile e per il mese di maggio la Regione ha previsto la consegna di 30 mascherine a testa, sempre tramite fornitura graduale alle farmacie e comunicheremo la prossima settimana eventuali diverse modalità di distribuzione.

Si ricorda che restano in vigore tutte le attuali restrizioni e queste prescrizioni resteranno in vigore anche dal 4 al 17 maggio, ad eccezione degli spostamenti per le visite ai congiunti, per il rientro nella propria residenza o domicilio e per lo svolgimento di attività motoria o sportiva individuale all’aperto. E’ e rimarrà necessario rispettare le regole come il divieto di assembramento e  IL DISTANZIAMENTO SOCIALE e tutti I COMPORTAMENTI IGIENICO-SANITARI NECESSARI, tra cui mantenere sempre la distanza dalle altre persone di almeno 1,8 metri, lavarsi spesso le mani, indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca quando si è in un locale chiuso e anche all’aria aperta in presenza di più persone e indossare anche i guanti nei negozi.

 La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 28 aprile 2020

*****

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 27 APRILE 

 Oggi, 27 Aprile, abbiamo purtroppo appreso che ieri è deceduta una nostra concittadina. La signora, nata nel 1933, era risultata positiva al CORONAVIRUS il 13 aprile, quando si trovava nel suo domicilio, ed era stata poi ricoverata in ospedale. Era stata sottoposta negli ultimi giorni a 2 tamponi di controllo, entrambi risultati negativi al Coronavirus, ma è purtroppo deceduta ieri in ospedale in seguito ad altre patologie.

Esprimo anche a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la comunità le più sentite condoglianze ai familiari e a tutti i cari della nostra concittadina, con profondo cordoglio.

 La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 27 aprile 2020

*****

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 26 APRILE

AGGIORNAMENTO CASI. DAL 24 APRILE NON CI SONO AGGIORNAMENTI SUI CASI POSITIVI di CORONAVIRUS – COVID 19 nel Comune di Pomarance: infatti l'Azienda Usl Toscana Nord Ovest ieri e oggi non ha inviato i dati sui nuovi casi positivi e comunica che il prossimo aggiornamento, con i dati del 25, 26 e 27 aprile, sarà domani, lunedì 27.

POSTE: APERTURE E PAGAMENTI PENSIONI. Poste Italiane informa che, come già avvenuto lo scorso mese, il pagamento delle pensioni sarà anticipato anche questo mese a partire da lunedì 27 aprile fino al 2 maggio. La prossima settimana gli uffici postali nel nostro Comune saranno aperti secondo questo calendario:

-       l'ufficio postale di Serrazzano sarà aperto il 27 Aprile dalle ore 8.20 alle 13.35  e possono ritirare la pensione in questa data tutti i pensionati (con cognomi dalla A alla Z);

-       l'ufficio postale di San Dalmazio sarà aperto il 28 Aprile dalle ore 8.20 alle 13.35 e possono ritirare la pensione in questa data tutti i pensionati (con cognomi dalla A alla Z);

-       l'ufficio postale di Lustignano aperto il 29 Aprile dalle ore 8.20 alle 13.35 e possono ritirare la pensione in questa data tutti i pensionati (con cognomi dalla A alla Z);

-       l'ufficio postale di Montecerboli sarà aperto il 27 e il 30 Aprile dalle ore 8.20 alle 13.35 e il 2 maggio dalle ore 8.20 alle 12.35; il 27 aprile possono ritirare la pensione i pensionati con cognomi dalla A alla D;  il 30 aprile i pensionati con cognomi dalla E alla O; il 2 maggio i pensionati con cognomi dalla P alla Z;

-       l'ufficio postale di Pomarance sarà aperto nei giorni 27, 28, 29 e 30 aprile dalle ore 8.20 alle 13.35 e il 2 maggio dalle 8.20 alle 12.35; il 27 aprile possono ritirare la pensione i pensionati con cognomi dalla A alla B; il 28 aprile dalla C alla D; il 29 aprile alla E alla K; il 30 aprile dalla L alla P; il 2 maggio dalla Q alla Z.

 Inoltre, Poste ricorda che tutti i pensionati di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente il denaro a casa, delegando al ritiro i Carabinieri, grazie a una convenzione stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri.

La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 26 aprile 2020

*****

COMUNICATO DEL COMUNE DI POMARANCE DEL 23 APRILE

 Oggi, 23 aprile, NON CI SONO AGGIORNAMENTI SUI CASI POSITIVI e non sono stati registrati nuovi casi positivi di CORONAVIRUS – COVID 19 nel Comune di Pomarance.

Prosegue l'esecuzione dei tamponi ai cittadini per i casi sospetti di Covid-19 da parte della Asl; quelli il cui risultato è pervenuto ad oggi sono negativi, di altri attendiamo l'esito che impiega attualmente diversi giorni prima di pervenire dai laboratori.

Stasera è arrivato l'esito deitamponi effettuati sul personale dell'istituto Sacro Cuore di Pomarance e che ancora non erano ancora stati analizzati: tutti i tamponi hanno dato esito negativo.

In merito alla distribuzione delle mascherine della Regione Toscana per la cittadinanza nelle 3 farmacie del Comune, le forniture giornaliere continuano ad essere minime da parte della Regione, di poche decine al giorno. Questo non dipende dalle farmacie, che hanno soltanto dato la disponibilità gratuita alla distribuzione di ciò che viene loro inviato.La fornitura sarà integrata gradualmente nei giorni per soddisfare progressivamente le richieste. Si raccomanda nuovamente di non andare appositamente in farmacia, ma solo nel caso in cui si debba andare a prendere dei farmaci si potranno ritirare le mascherine che saranno disponibili attraverso la tessera sanitaria (serve il codice fiscale dei componenti del nucleo familiare se si vogliono ritirare le mascherine anche per i familiari). Si raccomanda di rispettare le disposizioni organizzative di ogni singola farmacia e di evitare assembramenti.

 É necessario ricordare ancora una volta che al momento restano in vigore tutte le restrizioni e le regole da seguire per contenere la diffusione del virus. Non si deve uscire da casa se non è indispensabile e occorre rispettare tutte le misure di distanziamento sociale e tutti i comportamenti igienico-sanitari previsti: areare spesso i locali, lavarsi spesso le mani, evitare assembramenti, mantenere sempre la distanza di 1,8 metri dalle altre persone anche all'aperto, indossare sempre e correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca sia quando si va in un negozio che all'aria aperta in presenza di più persone, indossare anche i guanti nei negozi e limitare al necessario il tempo per gli acquisti. Tutte queste norme sono obbligatorie e sono importanti per la salute di tutti.

 La sindaca Ilaria Bacci

Pomarance, 23 aprile 2020

*****

LINK ai COMUNICATI PRECEDENTI

Allegato comunicato_covid_2_gennaio.pdf (124,78 KB)
Allegato comunicato_covid_31_dicembre 2020.pdf (128,57 KB)
Allegato comunicato_del_30_dicembre_2020.pdf (24,03 KB)
Allegato comunicato_covid_7_dicembre 2020.pdf (135,73 KB)
Allegato comunicato_covid_5_dicembre 2020.pdf (135,56 KB)